27 giugno 2014

Poesie: E danza ancora e altre poesie








“ E se le mie gambe avessero corso più veloci di una gazzella,
avrei spezzato il tempo nell'attimo che ti stava rubando a me. “ (bitw)



E danza ancora



Danza senza peso
senza che i piedi sfiorino la terra polverosa
regala al corpo la voluttuosità del volo
stacca i tuoi occhi da immagini distorte
fuggi le parole che si riempiono del nulla.
Solo tu puoi ascoltarti e sentirne il ritmo
e danza ancora e ancora continua a vibrare!
Non permettere mai che altri insegnino
a cavalcare il tuo tempo
tienilo stretto tra le braccia
spalmane il collo e le spalle bianche
fanne un cuscino di morbide piume
dove riporre la tua leggerezza.
-  blowing_inthe_wind -




Prigioniera

 
Lei cadde nei suoi occhi e vi affondò.
Quegli occhi le parlavano e lei sola li ascoltava.
Era una luce strana che le stringeva il cuore.
Rimase prigioniera dentro di loro nascosta tra le lunghe ciglia.
- blowing_inthe_wind-




Al mio fianco


Di notte respiro piano per ascoltarti meglio per non svegliare te.
Tu che dormi indifeso al mio fianco e non mi vedi o forse mi stai sognando.
Mi sdraio piano e allungo le mani e scavo solchi nei tuoi capelli  
fino a che fremi e m' accarezzi con gli occhi ancora umidi di sonno.
Te beato che riesci a dormire con dolcezza e non senti nel buio
quella forza che invece trattiene il mio viso ricurvo su di te.
Ho bisogno di guardarti sempre prima che gli occhi si offrano al sonno
di fermare nel cuore il tuo viso per sentirti anche respirare.
Tutto il resto poi può essere tenebra ora l'anima mia vola con te.
- blowing_inthe_wind-



I profumi della notte


Calano come neve i profumi della notte
avvolgono le anime silenziose che aspettano pazienti
la musica di stelle pulsanti di tenui bagliori e tenerezza.
Pare che in questo mondo ci sia solo la notte
che riesca a consolare e a risvegliare i sensi
pensieri con le ali e voli della mente che vorticosi
cullano e parlano di vita.
Quella che non esiste quando si accende il giorno
perchè la verità confonde abbaglia e ci indurisce
mentre la notte affonda le braccia dentro l'anima
e se la porta via come un' amante tenera
che solamente aspetta il limite del cielo
per nuotarci languida e abbracciar l'eterno.
- blowing_inthe_wind-




I miei giorni


E sfogliano i miei giorni come petali di fiori staccati dal vento,
volano teneri e inconsapevoli dove non saprò mai,
s'allontanano da me, si staccano dalla pelle
e rimangono sospesi e non vogliono morire.
Li rincorro con lo sguardo della memoria e li accarezzo
poiché ogni attimo già vissuto è un pezzo di me che se ne va.
Il dolore riempito di speranze, piccole gioie fuggevoli e inaspettate,
sorprese travestite d' illusione, lacrime cocenti e sorrisi sfrenati.
E a ogni alba nuova che mi trova contratta dalla notte
porgo i miei giorni vestendoli sempre di colori nuovi.
E mi agito quando soffia quel vento,
quel vento implacabile che mi spoglia del mio tempo.
- blowing_inthe_wind -
 
 
(i diritti d' autore di questa pagina sono riservati)
 

 

9 commenti:

  1. molto bella e sottile..
    Maurizio

    RispondiElimina
  2. Intensa intirgante la tua scrittura come sempre e la scelta dei tuoi video..felice di essermi iscritta, maggiormente aspettando un tuo gentile ricambio!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/
    Felice ferragosto!

    RispondiElimina
  3. buongiorno.
    Non sono brava nei racconti. Me la cavicchio con gli scritti brevi

    RispondiElimina
  4. Buongiorno, nemmeno io sono brava, ma esprimo ciò che la fantasia mi regala.

    RispondiElimina
  5. Si,intensa e ti lascia qualcosa di incompiuto dentro.....
    Mi piace molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, lo scopo è stato raggiunto e tu l'hai colto nel pieno ... piace il tuo commento, ritorna.

      Elimina